Curriculum PlaQ

REPORT PERCORSO BONIFICHE CULTURALI TEMPORANEE

.

26 Gennaio 2015 - Via Duomo, Palazzo Galeota Taranto

ABITARE L’ ABBANDONO Pratiche di recupero e riutilizzo di spazi dismessi.

La Scuola di Bollenti Spiriti, progetto di Attività Giovanili della Regione Puglia, ospita in una lezione aperta, Werther Albertazzi (Planimetrie Culturali, BO) e Isabella Inti (Tempo Riuso, MI)

“Gli spazi in disuso o sottoutilizzati delle nostre città creano occasioni occasioni di rigenerazione urbana, partecipazione, aggregazione, formazione e approccio al lavoro. Questioni burocratiche, organizzative ed economiche.

8 Gennaio 2015 – Aula Magna, Via Belle Arti 54, Bologna

GESTIRE LA CREATIVITà – Ciclo di conferenze dell’ Accademia di Belle Arti di Bologna

DMC Bologna organizza, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna e con il patrocinio di ADI Associazione Disegno Industriale e Fausto Lupetti Editore

Werther Albertazzi (presidente, Planimetrie Culturali) con Andrea Carnoli (presidente, Dmc), introduce Carlo Branzaglia (Accademia Belle Arti, Bologna)

18 Dicembre 2014 c/o SIAMO NOI – Diretta TV2000 – Roma

IMMOBILI INUTILIZZATI: PROPOSTE E PROGETTI

Domenico Finiguerra sindaco di Cassinetta di Lugagnano (Mi), autore di 8Mq al secondo), Giovanni Campagnoli, autore di Riutilizziamo l’Italia), Massimo Alvisi del gruppo G124 del Senatore Renzo Piano e Werther Albertazzi, Presidente di Planimetrie Culturali)

Video Integrale(min 1:42 Planimetrie Culturali)


15 Ottobre 2014 c/o Impact Hub, Bari

REACTVICITY RELOADED_CO.MAKING CITIES

|| co.think || 15-16 ottobre di Pop Hub e Company
Due giorni di studio dal punto di vista legislativo e amministrativo, con un focus/tavolo di lavoro sui regolamenti sui beni comuni, per avviare una riflessione collettiva e strutturare nel territorio la regolamentazione del riuso e della cura condivisa degli spazi urbani, con il supporto delle metodologie per la progettazione partecipata, dell’individuazione e la mappatura dei beni comuni, della co-progettazione e delle strategie di gestione coi cittadini.

Docenti:
Christian Iaione | Direttore di Labsus
Werther Albertazzi | Presidente di Planimetrie Culturali
Yvan Detraz | Bruit du Frigo
Alessandra Valastro | Università di Perugia

26 Giugno 2014 c/o Sala Tassinari, Palazzo d’ Accursio, Bologna

GIOVANI GENERAZIONI VERSO IL 2020 riflessioni aperte sulle prospettive per lo sviluppo di Bologna e dell’Emilia-Romagna

Matilde Callari Galli, Presidente dell’Istituzione per l’Inclusione sociale del Comune di Bologna - Anna Lucia Colleo, Responsabile scientifico del progetto per la Regione Emilia-Romagna – Gianluigi Bovini, Capo Dipartimento Programmazione del Comune di Bologna – Stefano Brugnara, Forum Terzo Settore Provincia di Bologna – Albertazzi Werther, Presidente Planimetrie Culturali – Paola Valandro, ASTER – Marianna Panebarco, Presidente CNA Giovani Imprenditori Emilia-Romagna


29 Maggio 2014  c/o Sala degli Orologi Palazzo d’ Accursio, Bologna
Tavolo preparazione Seminario Nazionale “Utilizzo Temporaneo Spazi in Disuso”

Albertazzi Werther (Pres. Planimetrie Culturali), Errani Francesco (Consigliere Comune di Bologna), Cathy La Torre (Consigliera Comunale),  Elia De Caro (Stodio legale PlaQ), Andrea Martinelli (Studio Legale PlaQ), Donato di Memmo (Comune di Bologna), Giovanni Ginocchini (Urban Center Bologna), Luciano Vecchi (Regione Emilia Romagna), Fabrizio Casetti (Spazio Grisù – FE),

28 Maggio 2014 c/o Facoltà Ingegneria Università di Pisa Seminario, “Dall’Abbandono al Riuso , Il riuso temporaneo di immobili abbandonati contro la speculazione edilizia e il consumo di suolo” Promosso da Municipio dei Beni Comuni.

Relatori · Alberto Ziparo – Ingegnere urbanista, insegna Pianificazione e valutazione ambientale all’Università di Firenze. Luca di Figlia – Architetto esperto nella rivitalizzazione di paesi abbandonati. Valentina Rizzo e Werther Albertazzi di Planimetrie Culturali, associazione che ha come obiettivo principale la riqualificazione delle aree dismesse di Bologna attraverso le “bonifiche culturali” di tipo temporaneo. Simone Leoncini, presidente Municipio centro est Di Genova e firmatario del protocollo d’intesa tra Comune di Genova, Ministero della Difesa, Agenzia del Demanio e la rete di Associazionei “Voglio la Gavoglio”, per il recupero ad uso sociale del’ex caserma Gavoglio.

15 Maggio 2014 c/o Cinema Lumiere
“Benessere e Felicità”

con Piergiorgo Ardeni (Università di Bologna), Luca Falasconi, “lotta allo spreco” (Università di Bologna), Werther Albertazzi “Riciclo Urbano” (Associazione Planimetrie Culturali) e Nasiru Ajani (Associazione Nigeria di Bologna)


4 Aprile 2014 c/o Urban Center Bologna
BarCamp – La città materiale. Campionario per il futuro spazio urbano

con Orizzontale (Roma), Domenico di Siena (Manchester), Werther Albertazzi (Planimetrie Culturali), Giovanni Ginocchini (Urban Centere Bologna), Milena Naldi (Pres. Quartiere San Vitale), Alberto Veronesi (Arvaia), Lucia Bruni (Salvaiciclisti), Daniele Bergamini (La piccola Carovana)


21 Febbraio 2014,  c/o Senza Filtro, Bologna
Utilizzo Spazi Temporaneamente in DIsuso, serve una legge Nazionale

Patrizia Boccia – Esperta della contrattualistica in merito agli spazi dismessi. (Spazio Grisù – Ferrara), Werther Albertazzi – Presidente di Planimetrie Culturali (Associazione capofila della rete Senza Filtro), Miguel Gatti – Ass.zione El Garaje (rete Senza Filtro), Francesca Peirotti – Ass.zione Our Way (rete Senza Filtro) – Modera Fernando Pellerano, giornalista del Corriere di Bologna

29 Ottobre 2013, Sala Farnese Palazzo d’ Accursio, Bologna

Il Premio “Bologna città civile e bella”, edizione 2013

Primo premio all’associazione Succede solo a Bologna per l’operazione “Sgura Bulaggna”, sSecondo premio a Stella Nostra, associazione di stranieri che si occupa e prende in cura aree verdi della città, terzo premio a Planimetrie culturali, l’associazione che ha riqualificato la “ex-SAMP Utensili”, un complesso industriale in disuso ristrutturato nel corso del 2012, a proprie spese, riportando la fabbrica alla vita urbana rinominando lo spazio: “Senza Filtro – Centro di Smistamento delle Arti Differenti” e portandolo da area dismessa a bellissimo collettore per le arti.

12-13  Settembre 2013
XI Workshop sull’impresa sociale. Il valore delle relazioni. Coinvolgere per innovare (Riva del Garda TN)

La rigenerazione sostenibile: azioni dal basso per nuovi spazi pubblici nuovi spazi pubblici di Francesca Battistoni, Università IUAV di Venezia
− Ri-dare vita a “un posto sicuro” nel cuore di Amantea (La Guarimba International Film Festival, Amantea – CS)
− Rigenerare temporaneamente spazi in disuso: il caso dello Spazio Senza Filtro (Associazione Planimetrie Culturali, Bologna)
− Da immobile pubblico abbandonato a spazio per giovani imprese creative (Associazione Grisù, Ferrara)
− Una comunità di persone al lavoro per il bene comune (ExFadda, San Vito dei Normanni – BR)
− Partecipazione e rigenerazione urbana: il caso del Giardino Carnevali (ZUP Zuppa Urban Project | Azioni Culturali nel Territorio, Milano)
− Un facilitatore per la riattivazione degli spazi pubblici (Impossible Living, Milano)

7 Settembre 2013 c/o Salto di Fondi – Latina
Facciamoci Spazi. Nuove forme di gestione dei luoghi pubblici

Alessandro Capelli (Delegato politiche giovanili Comune di Milano), Elisabetta Piccolotti (Assessore Comune Foligno), Planimetrie Culturali Bologna, ALP, Casale Pachamama, Alessandra Cattoi (Assessore Scuola e Politiche Giovanili Roma Capitale), Roberto Covolo (Ex Fadda)

7 Giugno 2013 c/o Senza Filtro, Bologna Master fuorisede
Werther Albertazzi
incontra l’ Università d’ Architettura di Ferrara


29 Maggio 2013 c/o Urban Center Bologna
“Scrivere di città | architettura | paesaggio | design”

L’architettura degli spazi del lavoro con Alberto Bertagna (università degli Studi di Genaova), Francesco Gastaldi (Università Iuav di Venezia), Sara Marini (Università Iuav di Venezia, Michele Zanelli (Dirigente Regione Emilia Romagna), Werther Albertazzi (Presidente Planimetrie Culturali) in collaborazione con Università di BolognaOrdine degli Architetti di BolognaOrdine degli Ingegneri di Bologna



Maggio 2013 Borse Lavoro

Planimetrie Culturali con i Servizi Sociali del Quartiere San Donato attivano un percorso di Borse Lavoro all’interno degli Spazi Ex Samputensili, ora Senza Filtro.

20 Aprile 2013 c/o Human Right Festival Biblioteca Renzo Renzi, Bologna. UN’IDEA MERAVIGLIOSA! CONSAPEVOLEZZA E CAMBIAMENTO SOCIALE Workshop di comunicazione sociale su migrazione, sviluppo e diritti umani.

Agostino Toscana (Saatchi & Saatchi Italy), Adele Savarese (Ninja Marketing), Andy Okoroafor e Andrew Dosumnu (Clam), Paola Ferrara (AMREF), Sonia Vil- lone (Amnesty International), Annalisa Bonvicini (Associazione Oltre, Par Tòt-Festival della Zuppa), Giuliana Fusco (Studio Talpa, NoiNo.org), Mira (Shelter Safe House), Aldir Rodrigues (Pè no chão) e Werther Albertazzi (Planimetrie Culturali). Modera Giulia Grassilli (Human Rights Nights, Fondazione Cineteca di Bologna).


11 Aprile 2013, ore 20.30 c/o Sala del Consiglio provinciale Il circolo Manifesto Bologna presenta

“La produzione culturale a Bologna – Progettare spazi tra mercato e libertà”

Alberto Ronchi, (Assessore alla Cultura),  Bartleby, Donata Meneghelli (Docenti Preoccupati), Roberto Nicoletti, (Prorettore Ateneo),  Wu Ming 4, Pietro Maria Alemagna (Architetto), Valerio Monteventi (Vag 61), Werther Albertazzi (Planimetrie Culturali).

22 Marzo 2013 Mercato Coperto di Via Santo Stefano | Ferrara
HERITAGE MARKET Città fresca o a lunga conservazione?

Franco La Cecla (A.S.I.A. e Universidad Politecnica de Barcelona), Alessandro Coppola (Politecnico di Milano), Werther Albertazzi(Associazione Planimetrie Culturali), Roberta Fusari (Assessore all’Urbanistica, Comune di Ferrara)


14 Maggio 2012 Bologna

Jon Rubin e Julia Draganovic incontrano Werther Albertazzi c/o “Bonifica Culturale Scalo San Donato”

4 ottobre 2012 Apertura Centro Differente Senza Filtro

Sesta “Bonifica Culturale” per PlaQ. Un progetto di “Rete Associativa” messa in atto per utilizzare e gestire i 12mila mq dell’immobile ex officina maccanica poi abbandonato

1 Agosto 2012 Contratto Comodato Via Stalingrado 59, Bologna

Firma del Contratto annuale rinnovabile, di “Comodato d’uso Gratuito per attività socio/culturali per l’immobile di via Stalingrado 59, Ex Samputensili

1 Gennaio 2010  Planimetrie Culturali restituisce l’ufficio

Per motivi di manutenzione, gli uffici assegnati vengono restituiti alla pa

1 Ottobre 2009 Apertura Scalo San Donato

Custodia temporanea dell’ex Mensa/Dormitorio dei Ferrovieri, momentaneamente in attesa di destinazione d’uso da parte della nuova Propietà, in via Larga 49, Bologna.

1 Gennaio 2008 Assegnazione Uffico Planimetrie Culturali

In base ad una convenzione rinnovabile, della durata di 4 anni, Il Comune di Bologna Assegna un uffico (25 mq) in via Casini 3 all’ Associazione Planimetrie Culturali.

31 Dicembre 2004 Occupazione Ex Macello

Il gruppo antiproibizionista Psyconauti, operativo da 4 anni, occupa l’ Ex Macello di Via Santa Caterina di Quarto a Bologna. In seguito ad Autodenuncia di responsabilità dell’ occupazione socio/culturale di Werther Albertazzi, il gruppo porta al Quartiere e alla Questura una dichiarazione d’intenti. E’ l’inizio di un dialogo che porta il gruppo ravers a costituirsi in Associazione, Planimetrie Culturali, con la mission di rivitalizzare spazi dormienti. Il “Cantiere Culturale Bolognese”, la prima “Bonifica Culturale Temporanea” (10 mesi), si sviluppa con l’attivazione di una rete di gruppi informali undrground Felsinei.