Sabato 19 Marzo 2011 c/o Scalo San Donato. (ingresso libero fino alle 23)

La band electro-indie-rock napoletana ‘LOW-FI’ presenterà un originale live-set, caratterizzato da un sound particolarmente scuro ed elettronico. On stage: Ale (voce, basso, synth) & Adriano (chitarra elettrica) con l’aggiunta di Fabio Sorrentino (ex Narcolexia) alle basi elettroniche.

In attesa del loro disco d’esordio con l’etichetta Octopus Records (hanno già pubblicato un Ep nel 2010) e di nuove date in giro per l’Europa… non ci resta che abbassare le luci ed ascoltare il “dark side” dei Low-fi!

I Low-fi si formano musicalmente agli inizi degli anni 90, assorbendo così le influenze di tutta la scena rock di quegli anni (dEUS, Sonic Youth, Motorpsycho, Soulwax,Nin,Atr, ecc). Nel 2005 per la band inizia la collaborazione con G.Fontanella (chitarrista dei 24 Grana) che diventa il produttore della band. Nel 2008 prendono parte alla compilation “26 canzoni per Peppino Impastato”, edita da Il Manifesto Cd, insieme ad artisti noti del panorama nazionale come Carmen Consoli, M.Kuntz, Modena City Ramblers, One dimensional man e Zu. Nel 2009 partecipano ad un’altra compilation: questa volta è un tributo a Syd Barrett, dal titolo “Clowns and Jugglers”, in cui i Low-fi appaiono con una loro versione di No man’s land; il cd (distribuito da Goodfellas) è uscito con la Octopus records. Il 2010 è un anno fortunato per la band che pubblica il primo EP sempre su Octopus records e gira in lungo e in largo sia l’Italia che l’Eruopa (Germania,Rep.Ceca,Polonia,Danimarca,Ungheria..). Il primo album è in fabbrica..

info: www.myspace.com/lowfiband