Città Come Cultura – dalla Cultura si riparte

La città contemporanea, e lo spazio pubblico in particolare, può essere descritta e declinata in moltissimi modi: (24hours/smart/slim/active/generic/junk city).
Il delinearsi di nuovi metabolismi urbani, i problemi derivanti dai cambiamenti climatici, la necessità di una maggiore resilienza di cittadini e città, le disuguaglianze sociali, che in questi ultimi mesi si sono acuite e si sono palesate anche in forma di disuguaglianze sanitarie, sono tutti fenomeni con i quali dobbiamo misurarci quotidianamente.
Spesso le Istituzioni non sono in grado di intercettare per tempo le rapide trasformazioni dei bisogni e delle necessità, specialmente di quelle Comunità meno rappresentate e quindi più deboli; altrettanto spesso il mondo associativo, con movimenti spontanei che nascono dal basso, in modo del tutto informale, si fanno carico di portare in superficie quelle spinte, traducendole in istanze reali, cercando di portarle a soluzione, ed allo stesso tempo riuscendo a dar voce a chi ne ha meno includendolo all’interno dei percorsi decisionali.
E’ necessario quindi che tutti i soggetti possano contribuire a definire una visione per le trasformazioni della Città e le modalità della sua attuazione quanto più possibile condivisa ed inclusiva.
La cultura, così come descritta dalla Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite è uno dei più importanti fattori caratterizzanti la resilienza delle Comunità, e quindi, al pari della biodiversità, la diversità culturale va perseguita in tutte le forme possibili.

webinar 18 settembre 2020 – 15/19 – 4 cfp
per info ed iscrizioni: www.archibo.it

Presentazione del programma Città Come Cultura – dalla Cultura si riparte

Margherita Guccione - Direttore Generale Creatività Contemporanea del MIBACT

Pier Giorgio Giannelli - Presidente Ordine Architetti Bologna

Relatori

Werther Albertazzi - Fondatore di Planimetrie Culturali APS

Davide Conte - Assessore al Bilancio del Comune di Bologna

Tommaso Dal Bosco - IFEL Fondazione ANCI – Presidente di AUDIS

Giampaolo Gritti - Presidente Ordine Architetti di Bergamo – Atlante Second Life

Marco Marcatili - Responsabile Sviluppo Nomisma

Alessandra Siviero - Presidente della Fondazione per l’Architettura di Torino

modera Paola Pierotti - PPAN

al termine Alessandro Marata - CNAPPC Dipartimento Ambiente e Sostenibilità presentazione della Call4(urban)Culture – 4 sezioni: progetti, parole, immagini, video

L’incontro, gratuito, si svolge in diretta streming tramite piattaforma XClima
link iscrizioni: https://xclima.com/shop/BO125485

4 CFP

Il progetto è promosso e sostenuto dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo”.

Link ufficiale: Architetti Bologna


 

Info su Ass. Planimetrie Culturali

attiva da Giugno 2005 iscritta all'albo del Terzo Settore della regione Emilia Romagna
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.